Dermatite da pannolino

pannolino

Puntini e pelle rossa e irritata: il vostro bambino ha una bella e fastidiosa dermatite da pannolino.
Niente panico care mamme!!!!
La dermatite da pannolino è una cosa molto frequente, oserei dire inevitabile nei bambini: curare la dermatite da pannolino per noi mamme e ‘parte integrante del prendersi cura del nostro bambino, nei suoi due primi anni di vita.
Naturalmente il caldo e l’afa di questi giorni estivi aumentano l’insorgenza della dermatite da pannolino.

Che cos’è la dermatite da pannolino?
La dermatite da pannolino è un’infiammazione comune della pelle del bambino che interessa la regione coperta appunto dal pannolino, cioè il sederino e la zona genitale.
Si tratta di una condizione classica, che quasi tutti i bambini sperimentano nei primi due anni di vita e fino ai 12 mesi d età, quando stanno molto a lungo sdraiati e seduti.

Da quali fattori dipende?

1.Sfregamento continuo della pelle col pannolino.
Nel pannolino si crea un ambiente umido dovuto al sudore e al ristagno temporaneo di urina , inevitabile sempre anche con i pannolini più assorbenti.

2,Irritazione da contatto, seppur temporaneo, con urina e feci.

3.Allergia da contatto.
L’allergia da contatto dipende da una reazione della pelle del sederino del bambino a detergenti, profumi, creme, materiali costituenti del pannolino.
In questo caso è necessario cambiare la marca del pannolino, evitare l’uso di detergenti e sostituirli con solo acqua.

4.Infezioni.
L’ambiente del pannolino è caldo e umido (specie tra le pieghe della pelle) sopratutto in estate e favorisce la proliferazione di microrganismi come batteri, funghi e lieviti.
Ad es. si possono verificare episodi di Candida, che provoca l insorgere nella regione perianale e inguinale di piccole pustoline attorno alle chiazze di eritema.

5.Variazioni nell’alimentazione.
L’introduzione di nuovi cibi nell’alimentazione del vostro bambino, nel periodo dello svezzamento, causa alterazioni nella consistenza e nella composizione delle feci, che possono risultare più irritanti per la pelle del sederono del vostro bambino.

Come si cura?
Anche la “semplice” dermatite, non va trascurata perché è alto il rischio di insorgenza di batteri e funghi.

Seguite queste semplici regole:
1.mantenete il sederino sempre asciutto e pulito. Sopratutto in estate controllate spesso il pannolino e cambiatelo ogni volta che il vostro bambino fa la pipì o la cacca.
2. lavate bene il sederino del vostro bambino ad ogni cambio, solo con acqua, evitando l’uso di detergenti anche se delicati.
È vietato l’uso delle tanto comode salviettine usa getta per il cambio del pannolino, soprattutto se profumate o con alcol.
3. Asciugate bene, anzi benissimo il sederino del vostro bambino dopo averlo lavato, tamponandolo con un asciugamano morbido (lavato solo con un detergente delicato e senza ammorbidente). Non sfregate.
4.Applicate un sottile velo di una crema protettiva all’ossido di zinco, che forma una barriera contro l’umidità che si crea all’interno del pannolino.
5. Non stringete troppo il pannolino, per favorire la circolazione dell’aria.

Se usate pannolini usa e getta, provate a cambiare marca (alcuni bambini hanno una pelle molto sensibile, che reagisce a questi cambiamenti).Tenete il pannolino un po’ largo o usatene uno di una taglia leggermente più grande, per permettere una maggiore circolazione d’aria.

Se usate i pannolini lavabili, provate a cambiare il detergente del lavaggio per uno delicato e apposito per la pelle dei bambini.Aggiungete al lavaggio un disinfettante.
Non usate l’ammorbidente.

In estate lasciate il bambino il più possibile senza pannolino (e senza creme protettive).
Se l’irritazione è molto estesa e fastidiosa, lasciate il vostro bambino senza pannolino anche per la notte, magari inserendo un telo plastico protettivo sotto al lenzuolo per proteggere il materasso dalle fuoriuscite notturne di pipì. Se arrossamento e irritazione non migliorano in 2-3 giorni consultate immediatamente il vostro pediatra: potrebbero essere in corso infezioni e il pediatra vi somministrerà l’uso di creme antimicotiche.

Valentina

3 Pensieri su &Idquo;Dermatite da pannolino

Rispondi