Come togliere il pannolino

pannolino

Via il pannolino

L’estate è la stagione più pratica, ma occorre sempre che ogni mamma rispetti i tempi del proprio bambino.

Ed ogni bambino ha i suoi tempi.
Occorre fare una premessa: il pannolino ai bambini va tolto quando è il momento giusto!
Le statistiche dicono che questo momento coincide con i 2 anni per le femminucce e con i 3 anni per i maschietti.
Ma sono solo statistiche, perché Allegra ha tolto il pannolino a 2 e 10 mesi, prima non era pronta….Allegra è sempre stata una bambina che ha fatto ogni scalino della sua crescita un sei mesi in ritardo rispetto agli altri bambini.
Allegra ha i suo tempi…e i suoi tempi sono lunghi, e ogni volta che io non li ho rispettati sono andata incontro a un fallimento.

Tutti i bambini per togliere il pannolino devono riuscire a capire cosa devono fare quando avvertono il senso di vescica piena. Solo quando acquiscono questa consapevolezza, rescono a trattenere la pipì.

I bambini col pannolino non sanno decidere autonomamente quando effettuare una minzione: quando la vescica è piena, il muscolo della vescica involontariamente si contrae con fuoriuscita delle urine, in quanto contemporaneamente si rilascia il muscolo sfintere.
Piano piano il bambino impara a capire quando la vescica è piena ea far partire la contrazione volontaria del muscolo vescicale.
Questo è il momento giusto per lo ‘svezzamento’ dal pannolino, care mamme!!!

Dopo i 4 anni, il vostro bambino farà il passo successivo: imparerà a contrarre e rilasciare a piacimento il muscolo sfintere volontario, acquisendo la capacità di trattenere la pipì se non è il momento opportuno per farla.
Come capire se il vostro bambino è pronto a togliere il pannolino.

I pediatri in generale dicono che il bambino deve essere pronto sia dal punto di vista fisico, intellettuale e emotivo.

.Il bambino e’ pronto fisicamente e intellettualmente allo svezzamento da pannolino, cioè il vostro
Bambino ha il controllo di vescica e intestino che di solito coincide con un buon sviluppo motorio e linguistico.
Come capirlo?
1.il,pannolino rimane asciutto per almeno 2 ore di seguito durante il giorno,
2.il pannolino è asciutto anche dopo il pisolino pomeridiano,
3.il vostro bambino è regolare nell’andare di corpo,
4.il vostro bambino riesce a comunicarvi chiaramente i suoi bisogni,
5.il vostro bambino ha una certa autonomia nel “mettersi” sul vasino(si siede da solo sul vasino, si tira su e giù i pantaloni da solo ecc.).

.Il bambino è pronto emotivamente
Come capirlo?
1. Il vostro bambino vuole sentirsi “grande” (vuole fare da solo e comunica di voler usare le mutandine invece del pannolino),
2.il vostro bambino dimostra di essere infastidito dal pannolino sporco o bagnato.

Ecco per voi alcune regole utili per lo svezzamento da pannolino

1.Restate calme : ogni bambino è diverso e ha tempi diversi.Rispettate i tempi del vostro bambino diversi dagli altri bambini, anche se sono più lunghi e lenti.

2.Siate di esempio
Tutti i bambini tendono per natura ad imitare i propri genitori.
Quindi è importante Voi gli facciate vedere come si fa la prossima volta che andate in bagno!

3.Usate un linguaggio semplice quando gli spieghiate quello che accade.
Aiutate il bambino a riconoscere il momento in cui fa la cacca o la pipì (alcuni bambini smettono di giocare, altri diventano rossi, altri spingono …..).

4.Vestite il vostro bambino con un abbigliamento comodo e facile da togliere e da rimettere anche da solo.Ottimi sono pantaloni con elastici in vita.

5.Mettete il bambino sul vasino ad intervalli di due ore nella giornata.

6.Non fate rimanere il bambino sul vasino più di 5 minuti.
Passato il tempo limite di permanenza sul vasino riempitelo di baci, abbracci e coccole anche se non ha fatto niente.L’ importante è che abbia provato!!!!
E’ normalissimo che ai primi tentativi di l’utilizzo del vasino, il vostro bambino due secondi dopo essersi alzato si sporchi: il vostro bambino non vi sta né prendendo in giro care mamme, né vi sta sfidando, è solo che i segnali gli sono arrivati, ma li ha “capiti” in ritardo.
Ci vuole tempo, pazienza e tanto amore…..e di quest’ultimo noi mamme abbiamo una riserva speciale.

6.Non umiliate mai il bambino se si sporca e non vi arrabbiate:il vostro bambino ne rimarrebbe mortificato.

7.Attenzione a tirare l’acqua!!!!!
I bambini in fase di svezzamento da pannolino hanno reazioni diverse:
-ad alcuni piace e arrivano persino a salutare la loro cacca e la loro pipì,
-ad altri invece proprio non piace.
Ci sono bambini che si spaventano e piangono.
Quindi non fatelo quando il bimbo è ancora seduto sul water, perché alcuni temono che insieme alla cacca verranno risucchiati anche loro.
I bambini vanno rassicurati, prima di farli sedere per la prima volta sul wc, che solo la carta igienica , la pipi e la cacca se ne vanno giù…..non anche loro!!!!!!

Norme igieniche.
1.Insegnate sin dalla prima volta ai vostri bambini che dopo essere andati in bagno bisogna lavarsi sempre le mani.
2.Le bimbe vanno pulite seguendo la direzione da davanti verso dietro per questioni igieniche.

Il passaggio successivo è togliere il pannolino anche di notte.
Aspettate circa 3 mesi dopo aver tolto il pannolino di giorno.
Il segnale che il vostro bambino è pronto, è quello di trovare il pannolino sempre asciutto al mattino per almeno una decina di giorni.
Ricordatevi naturalmente di non dare troppi liquidi prima di dormire al vostro bambino.
Valentina.

Rispondi