La dieta Dukan:le quattro fasi

dukan

La dieta Dukan, inventata dal medico nutrizionista Pierre Dukan, è un metodo dimagrante per dimagrire naturalmente, rapidamente e stabilizzare il peso definitivamente.

La dieta Dukan è strutturata in 4 fasi:
.due fasi di attacco per perdere peso,
.due fasi di consolidamento per conservare e stabilizzare il peso raggiunto con una lista di 100 alimenti autorizzati da mangiare fino a sazietà.

I 100 alimenti autorizzati a volontà sono suddivisi:
.72 proteine pure (pesce, carne, frutti di mare, proteine vegetali, latticini fino a 5/6% di grassi)
.28 verdure.

Nella dieta Dukan l’esercizio fisico è fondamentale.
L’attività minima da seguire in ogni fase è una camminata quotidiana di 20 minuti.
Altre attività fisiche a piacere possono sostituirla… l’importante abbinare la dieta Dukan ad un esercizio fisico quotidiano.

L’attività fisica permette di aumentare il dispendio energetico, attingere alle riserve di lipidi, di rassodare e tonificare la pelle.

LE QUATTRO FASI DELLA DIETA DUKAN
1. La fase d’ATTACCO: per perdere rapidamente peso.
La fase d’attacco Dukan dura da 3 a 7 giorni a seconda dei kg perdere.
È possibile perdere da 1,5kg a 5kg.
In questa fase si possono mangiare a volontà 72 alimenti a base di proteine pure.
Le proteine permettono di conservare la massa magra (principale costituente di muscoli e ossa), e di perdere solamente la massa grassa.

2. La fase di CROCIERA: per raggiungere il Giusto Peso
In questa fase si mantengono i 72 alimenti a base di proteine pure ed aggiungono 28 verdure per arrivare a un totale di 100 alimenti autorizzati per sempre e a volontà.
La fase di crociera permette di perdere fino 1 kg a settimana fino ad ottenimento dell’obiettivo che ci si è prefissati di raggiungere.

3. La fase di CONSOLIDAMENTO: per evitare l’effetto yoyo.
È una fase di transizione tra:
-una dieta ferrea e
-un regime di alimentazione varia ed equilibrata.
La fase di consolidamento dura 10 giorni per ogni chilo perso nelle due fasi precedenti.
In questa fase la base alimentare è sempre costituita da 100 alimenti autorizzati a volontà a base di proteine e verdure, ma vengono anche reintrodotti altri alimenti vietati nelle due fasi precedenti:
-la frutta
-il pane integrale,
-il formaggio.
È anche concesso un pasto di gala a settimana, nel quale si può mangiare ciò che si vuole.
Il tutto è possibile grazie al mantenimento del giovedì proteico (detto giovedì PP) una giornata sentinella con un alimentazione a base solo dei 72 elementi proteici fondamentale per conservare il Giusto Peso.

4. La fase di STABILIZZAZIONE: per mantenere per sempre il peso raggiunto.
Questa fase è decisiva ai fini del successo della dieta per consente di non riprendere il peso perso.La dieta è finita e si torna ad un regime alimentare normale è libero.
Occorre però rispettare per tutta la vita 3 semplici regole per non riprendere il peso smaltito:
-3 cucchiai di crusca d’avena al mattino.
-20 minuti di camminata quotidiana e il rifiuto degli ascensori.
– Il mantenimento del giovedì PP.

Valentina.

2 Pensieri su &Idquo;La dieta Dukan:le quattro fasi

Rispondi