La carota:le sue proprietà benefiche

carota

La carota (Daucus carota), è una pianta erbacea spontanea appartenente alla famiglia delle Ombrellifere, originaria della parte centrale del continente asiatico (Afghanistan) e che viene coltivata in Europa per scopi curativi già dagli antichi Greci.
La carota spontanea è diffusa in Europa, in Asia e nel Nord Africa, come una pianta infestante che si trova facilmente in zone aride e sassose assolate ma anche in ambienti rurali e perfino nelle periferie cittadine.

Descrizione
È una specie erbacea biennale, alta circa 100 cm, con
– fusto eretto e ramificato,
– foglie verdi profondamente divise e pelose,
– fiori piccoli bianchi a 5 petali con fiore centrale rosso scuro.
Fiorisce in primavera da maggio fino a dicembre inoltrato.

La radice della carota(la parte commestibile) è a fittone di colore giallastro, a forma cilindrica, lunga 18–20cm con diametro di circa 2cm.

Varietà
Esistono moltissime varietà di carote che si differenziano in primis per il colore:
carote arancioni, ricche di beta-carotene ed alfa-carotene, due pigmenti arancioni;
-carote gialle, ricche xantofille e lutene, pigmenti gialli simili al beta-carotene;
carote rosse, ricche di licopene, pigmenti rosso presente anche nei pomodori e nell’anguria;
carote viola,ricche di antociani;
-carote bianche, prive di pigmento ma ricche di composti bioattivi naturali.

Composizione
Le carote sono alimenti poco calorici e quasi prive di grassi(100 g contiene 41 kcalg), ma ricche di:
-Fibre
-Alfacarotene
-Betacarotene (precursore della vitamina A
-Sali minerali(potassio, ferro, calcio, fosforo, sodio, rame e magnesio)
-Vitamine(C, D, E, B2 e B6 )
-Glucidi(levulosio, destrosio)
-Il betacarotene, l’alfa carotene e la luteina sono i responsabili del colore arancio delle carote.

Proprietà principali

Le carote sono salutari consumate sia crude che cotte.
Se si consumano le carote dopo una breve cottura in padella o in acqua molto calda e condite con un filo di olio extravergine d’oliva si assorbe al meglio il betacarotene, precursore della vitamina A.
E’ comunque bene alternare il consumo di carote crude e cotte, perché alcune vitamine in esse contenute, come la vitamina C, sono sensibili al calore e si deteriorano con la cottura.
Le carote sono un ortaggio ricco di benefici per la salute.

1.allungano la vita
Una ricerca statunitense ha monitorato 15 mila volontari per circa 20 anni, e ha scoperto che livelli di alfa carotene presenti nel sangue sono inversamente associati al rischio di morte:una conferma di come mangiare frutta e verdura fresca ricca di antiossidanti come il carotene presente nelle carote aiuti a prevenire la morte prematura.

2.riducono il colesterolo
Uno studio statunitense ha dimostrato che una dieta con 200g di carote crude al giorno può far scendere i livelli di colesterolo nel sangue fino all’11%, grazie alle pectine in esse contenute in grado di facilitare l’eliminazione dei sali biliari e degli acidi grassi.

3.contrastano la gastrite
Sin dall’antichita’ il sugo vegetale di carote crude, bevuto lentamente, è utilizzato per placare il dolore addominale e contrastare l’irritazione a livello della mucosa gastrica, sintomi tipici della gastrite

4.sono amiche dell’intestino
Il consumo di carote è raccomandato in caso di diarrea per la loro ricchezza di
-vitamine, in modo da reintegrarle nell’organismo,
-pectina, utile per il funzionamento dell’intestino.
Le carote possono essere consumate cotte, sotto forma di purea, oppure sotto forma di succo fresco da consumare a temperatura ambiente.

5.sono amiche della pelle e della bellezza
Consumare regolarmente frutta e verdura di colore giallo, rosso e arancio, con particolare riferimento alle carote e alla loro ricchezza di betacarotene, da un aspetto alla pelle più rilassato e roseo.

6.favoriscono l’abbronzatura
Tutti sapppiamo che mangiare carote favorisce l’abbronzatura.
Gli alleati migliori per prepararsi all’esposizione al sole sono i cibi di colore arancione: infatti le carote sono efficaci abbronzanti naturali poiché sono ricche di betacarotene, elemento che stimola la produzione di melanina, sostanza responsabile del colore della pelle quando ci si abbronza e in piu’ la protegge dai raggi ultravioletti

7.combattono l’invecchiamento
La presenza di
-vitamina C
-beta-carotenerende le carote particolarmente ricche di antiossidanti, sostanze utili a contrastare i radicali liberi e l’invecchiamento.
In generale, mangiare frutta e verdura fresca aiuta a mantenersi in salute e a prevenire la morte prematura.
Tra i cibi ricchi di antiossidanti oltre alle carote troviamo anche le fragole, i pomodori, i mirtilli, i peperoni e i frutti di bosco.

8.fanno bene alla vista
Le carote sono ricche di vitamina A, utile ad aguzzare le capacità visive, soprattutto notturne, ed a proteggere gli occhi.
Le carote, come la zucca, il melone e l’albicocca contengono anche il betacarotene, un preziosissimo antiossidante.

9.Prevengono il tumore
Diversi studi hanno dimostrato una stretta correlazione tra assunzione di carote (e altre verdure ricche di provitamina A) e la prevenzione del cancro (in particolare del cancro al polmone).Un consumo regolare di carote,pari a 100 g al giorno, è sufficiente per dimezzare il rischio di cancro ai polmoni grazie all’azione sinergica della
-pro-vitamina A
-carotenoidi(bissina e luteina)
-vitamina E,
-vitamina C
-selenio.

10.Migliorano la fertilità maschile
Le carote infine migliorano la fertilità maschile e la qualità dello sperma.
Studi statunitensi hanno dimostrato che il consumo di carote e di frutta e verdura di colore arancione e giallo, come il melone e le patate dolci, incrementa la qualità dello sperma del 10%.
Valentina.

Un pensiero su &Idquo;La carota:le sue proprietà benefiche

Rispondi