26 agosto 2015….Ma perché i bambini delle elementari colorano tanto…

oggi…come ieri ho fatto fare la sua dose di compiti giornalieri ad Allegra…e per aggiornarvi, il metodo dello psicologo infantile, vicino di ombrellone sembra funzionare anche oggi, anche se con qualche momento di incertezza……

Comunque non è di questo che oggi vi voglio parlare, ma del perché i bambini della scuola elementare colorino tanto.

Questo quesito me lo pongo sin dall’anno scorso,quando Allegra frequentava la I elementare e naturalmente l’ho girato alle sue maestre, che mi hanno spiegato che colorare è parte integrante della prescrittura.

Colorare aiuta ad impugnare bene la matita e poi la penna in III elementare, ad essere precisi, ad avere una buona consapevolezza dell’utilizzo dello spazio.

Sarà ma Allegra letteralmente detesta colorare dei disegni stampati in formato A4 (se c’è la parte creativa del disegno del soggetto il suo atteggiamento è del tutto diverso..)…e alla fine coloro sempre io, perché altrimenti passerebbe ore ed ore a colorare.

Risultato ottenuto in casa Belti:io adesso impugno la penna in modo più sicuro e fermo, Allegra scrive in modo orrendo con una zampa di gallina ereditata in parte da Matteo, una volta piccolo piccolo che serve la lente di ingrandimento per leggere, una volta a caratteri cubitali.

Vi assicuro che nella sua classe non solo di certo l’unica a farlo, lo fanno quasi tutte ad eccezione delle mamme perfette procreatrici di quei rari e unici figli altrettanto perfetti che amano passare i pomeriggi a colorare.

Allegra lo detesta, io lo faccio per lei e sono sicura che le maestre lo sappiano ma facciano finta di non saperlo….quindi perché continuare a portare avanti questa forma di ipocrisia…

Forse sono stata un po’ dura , ma prometto di informarmi meglio sull’argomento e di tenervi aggiornate sulle mie scoperte…

Notte notte.

Valentina😘😘😘

2 Pensieri su &Idquo;26 agosto 2015….Ma perché i bambini delle elementari colorano tanto…

  1. Ciao mamma di Allegra, io lavoro nelle scuole, coi bambini piccoli e posso spiegarti una cosa importante, che nemmeno tutte le maestre sanno, purtroppo. Quando tua figlia sceglie i colori con cui colorare un disegno esprime sempre una sua emozione. Chi lavora coi bambini deve sempre fare molta attenzione ai colori che usano perchè ogni colore ha un significato particolare ed esprime uno stato d’animo. Specialmente quando sono piccoli i bambini esprimono un malessere o disagio non a parole ma coi disegni e i colori. Quindi è per questo che si fa colorare tanto ( oltre ai motivi che tu stessa hai qui sopra elencato). Per esempio se un giorno io vedo un bambino che ha sempre usato dei colori vivaci e che cambia colori e usa il grigio o il nero allora mi metto in allarme e cerco di capire cosa è cambiato nella sua vita. Ci sono maestre più informate su questo, cioè sull’analisi dei disegni dei bambini, così come ce ne sono altre che non conoscono affatto l’argomento e fanno colorare solo per questioni di programmi didattici. Ma io posso dirti che dai disegni si imparano molte cose e si capiscono molte cose dei bambini e niente è mai lasciato al caso in una scuola dove si tiene veramente ai bambini. Di queste cose riguardo ai disegni dovrebbero anche essere informate le mamme, che spesso non si accorgono di quanto possa essere significativo un disegno. Qui nel web, se cerchi, puoi scoprire delle cose sui disegni che fa tua figlia, cosa significano i vari elementi ( il sole, la casa, l’albero, ii fiori….) e anche tu stare sempre attenta a ciò che disegna. Non devi colorare al posto suo perchè lei deve imparare e rispettare i limiti delle forme, ed è una cosa importante questa, quindi ti consiglio di non sostituirti a lei. UN consiglio da amica, non da maestra 🙂

    • Grazie e mille per la risposta esaustiva che mi hai dato….vorrei chiederti il permesso di pubblicarla come articolo-risposta al mio interrogativo, citando naturalmente te…se ti va a me farebbe un grande piacere farlo e sono sicura che sarebbe molto interessante per altre mamme che come me si chiedono il perche’ del tanto colorare….
      Buona giornata.
      Valentina.

Rispondi