Patate al forno al rosmarino

image

Le patate al rosmarino al forno sono il più classico dei contorni, ottimo per accompagnare i vostri secondi sia di carne sia di pesce.

Le patate al rosmarino al forno sono forse il contorno più’ gradito e semplice da preparare: occorre solo spelare e tagliare le pare a cubetti e aromatizzarle con qualche rametto di rosmarino e uno spicchio d’aglio.

In questo post mi permetterò anche di darvi due consigli tramandatemi da mia mamma per rendere le vostre patate al rosmarino ancora più croccanti.

INGREDIENTI per 4 persone
.800g di patate
.1 spicchio d’ aglio
.3/4 rametti di rosmarino
.8 cucchiai di olio extravergine di oliva
.sale q.b.

Per preparare le patate al rosmarino  al forno occorre preriscaldare il forno a 200°C.
Pelate le patate e tagliatele a cubetti di medie dimensioni.
Poi vi do due consiglio preziosi, anzi preziosissimi per ottenere delle patate al forno croccanti.

1.Risciacquate più volte i cubetti di patate sotto acqua fredda corrente, fino a che l’acqua rilasciata dalle patate non risulterà più torbida,ma bella limpida,perché vorrà dire che le vostre patate avranno perso tutto l’amido in esse contenuto e risulteranno più croccanti dopo la cottura in forno.
2.Sbollentate le patate in acqua bollente per un tempo totale di 5 minuti poi scolatele bene.

Prendete una teglia da forno rivestita con un foglio di carta da forno e, versateci sopra le patate, stando bene attente che siano ben separate l’una dall’altra.
Sciacquate il rosmarino ed eliminate gli steli, conservando solo gli aghi.
Quindi cospargete le patate di rosmarino, e aggiungete lo spicchio d’aglio tagliato a metà(possibilmente privato dell’anima,così da renderlo piu digeribile) e irrorate con gli 8 cucchiai di olio extravergine di oliva.
Informate e cuocete per circa un’ora, mescolando le patate a metà cottura.
Dieci minuti prima che le patate siano cotte salatele a vostro piacimento e accendete il grill del vostro formo, cosicché le vostre patate al rosmarino al forno siano ben dorate e croccanti!
Valentina

Rispondi