Risotto allo zafferano con code di gambero e piselli

image

Ecco per voi una ricetta che spesso cucino quando ho ospiti a cena: il risotto allo zafferano con code di gambero e i piselli.

Come per tutte le ricette coi piselli vi faccio la solita premessa: io uso i piselli fini surgelati, ma le più operose nel periodo primaverile/estivo possono usare i piselli freschi.

INGREDIENTI per 4 persone
.320g di riso arborio
.300g di piselli surgelati
.700g di code di gambero
.1,5 brodo vegetale(acqua con due dadi vegetali)
.1 cipolla
.4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
.1 bicchiere di vino bianco
.100g di burro
.1 bustina di zafferano
.sale e pepe q.b.

Iniziate la preparazione del vostro risotto allo zafferano coi piselli preparando un 1,5L di brodo vegetale.

Tritate finemente la cipolla.
In una pentola antiaderente fate rosolare a fuoco basso la cipolla con i 4 cucchiai d’olio extravergine d’ oliva.
Quando sarà imbiondita, aggiungete i 320g di riso e fatelo rosolare a fuoco medio-alto per circa 2 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Sfumate con il bicchiere di vino bianco e lasciatelo evaporare.

Aggiungete i 300g di piselli e 2 mestoli di brodo vegetale, mescolando spesso e riducendo la fiamma del fuoco.
Quando il brodo sara’ stato tutto assorbito dal riso,aggiungete i 700g di code di gambero e un mestolo di brodo vegetale per volta, ripetendo l’operazione fino a cottura ultimata.

Spegnete il fuoco, aggiungete i 100g di burro e la bustina di zafferano .

Aggiustate a vostro piacimento di sale e di pepe nero e lasciate lì il risotto allo zafferano con code di gambero e piselli per 3-5 minuti in modo da “mantecarlo”.
Servitelo caldo!!!!!!
Valentina.

Curiosità sullo zafferano.
Lo zafferano è una pianta originaria dell’Asia Minore.
Il fiore nasce da un bulbo, da cui si sviluppa il gambo e soprattutto la caratteristica corolla trilobata dal colore violaceo. Per realizzare la spezia usata in cucina, si usano gli stimmi, o stigmi, la parte più interna del fiore.

Lo zafferano è conosciuto come spezia, il suo aroma infatti è una delle qualità più apprezzate per cui in cucina viene usato in moltissime preparazioni, perché non contiene calorie, esalta e arricchisce i sapori e dà colore alle pietanze.

Ma lo zafferano è molto apprezzato in erboristeria anche per le sue proprietà antiossidanti, antidepressive e afrodisiache. Viene assunto sotto forma di tisane o integratori alimentari.
Lo zafferano è una spezia ricca di proprietà salutari e si trova in commercio come stimmi (il migliore ma costoso) e in polvere confezionato in bustine; per questa ricetta va benissimo lo zafferano in polvere.

Rispondi