Tagliatelle con prosciutto cotto e piselli

image

La pasta prosciutto cotto e piselli è un primo piatto molto ma molto semplice e veloce da preparare.
È un sapore delicato e fresco che incontra spesso anche il gusto dei bambini (Allegra li adora!!!!).
I piselli si possono utilizzare sia freschi sia surgelati.
Io al condimento aggiungo sempre una confezione di panna fresca per insaporire e amalgamare meglio i piselli con il prosciutto cotto.

INGREDIENTI per 4 persone
.320g di tagliatelle
.200g di piselli finissimi surgelati
.80g di prosciutto cotto tagliato a cubetti
.100 ml di Brodo vegetale
.1 cipolla bianca di piccole dimensioni
.6 cucchiai di olio extravergine di oliva
.80g di panna fresca.
.Sale e Pepe nero q.b.

Iniziate la preparazione della vosta pasta ai piselli e prosciutto cotto dal condimento: tagliate finemente la cipolla e gli 80g di prosciutto cotto a dadini.

Prendete una pentola antiaderente e fate soffrggere a fuoco medio-basso la cipolla finemente tritata e il prosciutto cotto tagliato a cubetti.

Nel frattempo portate ad ebollizione circa 500ml di brodo vegetale.
A doratura avvenuta della cipolla e del prosciutto cotto, aggiungete i 200g di piselli fini surgelati.
Alzate leggermente la fiamma e aggiungete qualche cucchiaio di brodo vegetale.
Salate e pepate a vostro piacimento.

Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per 10-15 minuti, mescolando di tanto in tanto, controllando la cottura.
Il tempo di cottura esatto dipenderà dalla grandezza dei piselli e dalla consistenza della loro buccia. Se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo, aggiungete altri cucchiai di brodo vegetale.
A cottura ultimata togliete il coperchio, alzate la fiamma e fate asciugare mescolando continuamente.
Quindi spegnete e aggiungete a fuoco spento gli 80g di panna fresca.

Cuocete le tagliatelle e scolatele al dente.
Mettetele nella padella col condimento e fate saltare per 2 minuti, mescolando bene per amalgamare gli ingredienti.
Servite le vostre tagliatelle al prosciutto cotto e piselli ben calde, magari aggiungendo un filo di olio extravergine a freddo.

Un consiglio in più
Se sostituite le tagliatelle con della pasta corta (ad es.tortiglioni, farfalle, pennette) e’ ottima anche fredda per l?estate, naturalmente senza l’aggiunta di panna fresca.
In tal caso cuocetela come d’abitudine, scolatela al dente, disponetela su un piatto molto largo, conditela con un filo d’olio extravergine, mescolatela e fatela raffreddare uniformemente.
Mettetela quindi in una ciotola, unite il condimento, mescolate e lasciate riposare in frigorifero per almeno un’ora prima di servire.
La potete conservare in frigorifero in un contenitore ermetico per 2 giorni al massimo.

Valentina.

Rispondi