Tagliatelle al ragù giallo

image

Oggi voglio postarvi una mia personale rivisitazione della ricetta delle tagliatelle al ragù bianco, che prevede solo due ingredienti: la salsiccia e lo zafferano.
Questa mia ricetta incontra il gusto di mia figlia Allegra, ma anche di altri miei piccoli ospiti, perché rispetto alla ricetta del ragù bianco che vi ho già stato postato risulta più delicato grazie all’utilizzo della sola salsiccia e all’eliminazione delle erbe aromatiche dagli ingredienti.

La scelta delle tagliatelle e d’obbligo anche per questo sugo perché la loro rugosità’ e porosita’ trattiene il sugo di carne e le verdure.

INGREDIENTI per 4 persone
.320g di tagliatelle all’uovo
.400g di salsiccia fresca
.1 spicchio d’aglio
.1 cipolla
.1 carota
.1 gamba di sedano
.8 cucchiai di olio extravergine di oliva
.1 bustina di zafferano
.sale e pepe qb
.grana padano grattuggiato a piacere

Per la preparazione delle tagliatelle al ragù giallo iniziate a preparare il soffritto.
Tritate finemente la cipolla, la carota e la gamba di sedano.

In un tegame scaldate lo spicchio d’aglio con gli 8 cucchiaia di olio extravergine e lasciatelo imbiondire.
Una volta imbiondito, togliete lo spicchio d’aglio ed eliminatelo.
A questo punto aggiungete le tre verdure del soffritto: prima il sedano, la carota e dopo qualche minuto la cipolla.Lasciate cuocere il tutto a fuoco basso per qualche minuto.

Ora passate alla preparazione dei 400g di salsiccia: incidete, nel senso della lunghezza, eliminate il budello esterno con le dita e sbriciolatela. Unitela al soffritto e cuocete a fuoco vivace, mescolando il tutto per qualche minuto.
Sfumate il sugo con un bicchiere di vino bianco, quando sara’ evaporato, proseguite la cottura unendo qualche mestolo di brodo vegetale.
Aggiustate di sale e pepe a vostro piacimento e cuocete a fuoco dolce per circa un’ora .
Trascorso il tempo necessario, spegnete il fuoco e aggiungete una bustina di zafferano al vostro sugo.

Portate ad ebollizione abbondante acqua, salatela e lessatevi le tagliatelle, lasciandole al dente.
Scolate la pasta al dente e versatevi sopra il vostro ragù bianco.
Mescolate bene per fare amalgamare le tagliatelle al sugo.
Servite subito ben calde le vostre tagliatelle al ragù giallo, completando, se volete, con del grana padano grattugiato a piacere.

Potete conservare le vostre tagliatelle al ragù bianco in frigorifero, chiuse in un contenitore ermetico, per 1 giorno. Mentre potete tranquillamente congelare il ragu’ bianco, come sono sicura che siete solite fare con il ragu’ rosso.
Valentina

Un pensiero su &Idquo;Tagliatelle al ragù giallo

Rispondi