Torta Margherita

image

Ecco per voi  la ricetta della torta margherita.
E ‘un dolce semplice, semplice che io e Allegraprepariamo alla domenica pomeriggio nel periodo invernale.
D’estate il mio forno è chiuso per ferie.
E’ una torta ottima per la colazione di tutta la famiglia o per una merenda leggera, perché soffice e leggera.
La torta margherita è formata da un impasto molto semplice a base di uova, farina e zucchero.
È ottima da gustare con una semplice spolverizzata di zucchero a velo o farcita con crema al cioccolato, crema pasticciera o addirittura di Nutella ( quest’ultima farcitura fa impazzire tutti i bambini….tranne Allegra che non vuole neanche provare la Nutella!!!!!).

INGREDIENTI per 4 persone:
.3 uova
.200g di burro fresco a temperatura ambiente
.150g di zucchero a velo
.70g di fecola di patate
.60g di farina bianca tipo 00
.una scorza grattugiata di 1/2 limone

Per la preparazione della vostra torta margherita utilizzate una tortiera a cerniera di circa 26 cm di diametro, spolverizzatela con della farina, quindi scuotetela sul lavandino della cucina per farne uscire l’eccedenza.

Preriscaldate il forno a 170°.

Tagliate i 200g di burro a pezzettini e lavoratelo fino ad ottenere una consistenza cremosa.
Unite, poco alla volta, i 120 g di zucchero a velo.
Mettete in una ciotola 2 tuorli e un uovo intero, sbatteteli e aggiungeteli al burro, mescolando con energia.
Continuando a sbattere aggiungete la scorza di limone ,i 70g di fecola di patate e i 60g di farina 00.
Lavorate il composto ottenuto, e una volta che gli ingredienti saranno ben amalgamati tra di loro, versate il composto nella tortiera.
Livellate in superficie e infornate in forno preriscaldato a 170° e fate cuocere per circa 1 ora.
A cottura ultimata,sfornate e lasciate raffreddare la torta.
Una volta fredda, cospargetela con i 50g di zucchero a velo che avevamo tenuto da parte e servite.

La torta margherita è migliore consumata il giorno dopo la preparazione.
È ottima anche dopo alcuni giorni, se la conservate in un posto asciutto e fresco, ricoperta con un foglio di alluminio in una campana di vetro.

Se disponete di una impastatrice elettrica vi sarà molto utile nella preparazione della torta paradiso, che ha il “difetto” di dover essere lavorata a lungo.
Potrete risparmiare non poco tempo e fatica. Se si può, perché non farlo!!!!!!!

Curiosità
La torta margherita è un classico dolce delle feste, che veniva preparato nel nord e centro Italia.
La torta margherita deve il suo nome alla forma che assume quando viene tagliata a fette: grazie allo zucchero a velo spolverato in superficie, e alla colorazione gialla dell’interno, dovuta alle uova, sembra una margherita, dove ogni fetta di torta rappresenta un petalo.
La torta margherita in origine era una torta molto povera, a base di farina, fecola, zucchero e uova: niente burro, niente olio, niente lievito.
Era un dolce un dolce leggero e asciutto, ideale abbinato al latte o al caffelatte, oppure a un vino dolce.

Valentina

Rispondi